EFFICIENTAMENTO ENERGETICO: LE OPPORTUNITA’ DOPO GLI OBBLIGHI – Incontro Pubblico Venerdì 7 aprile 2017

Venerdì 7 aprile alle ore 9 nella Sala Convegni della Biblioteca Civica di Castellanza, Unicasa Italia Spa e Sto Italia Srl organizzano un convegno dal titolo “Efficientamento energetico: le opportunità e gli obblighi per il condominio”.L’incontro è aperto al pubblico e dedicato sia ai cittadini sia ai professionisti del Settore […]

Leggi Tutto...

Chiarimenti sul 730 precompilato: accettazione/modifica e trasmissione

La Circolare 11/E/2015 definisce le conseguenze relative all’accettazione senza modifiche o all’apposizione di variazioni alla dichiarazione precompilata. Accesso diretto da parte del contribuente. La dichiarazione predisposta dall’Agenzia si intende accettata senza modifiche se viene trasmessa così com’è all’Agenzia, ovvero se vi vengono apportate modifiche che non incidono sul risultato finale […]

Leggi Tutto...

Regolamento di condominio, le clausole che limitano il diritto di proprietà comune esigono l’approvazione unanime

La clausola del regolamento condominiale approvato a maggioranza che destina alla proprietà esclusiva dei proprietari dell’appartamento posto al piano terzo ed attico dello stabile le scale di collegamento fra i due piani, costituisce “di per sé” lesione del diritto di proprietà comune dei condomini, comprimendo in maniera eccessiva ed ingiustificata […]

Leggi Tutto...

Fondo affitti: EUR 100 milioni per intervenire anche sui casi di sfratto di fine locazione

È stato pubblicato sulla G.U. 54 del 6 marzo il D.M. infrastrutture e trasporti 29 gennaio, che ripartisce € 100 milioni destinati al fondo affitti. Dallo scorso 9 marzo, le regioni hanno la concreta disponibilità dei fondi che dovranno essere trasferiti ai comuni. Il 25% delle assegnazioni a ogni comune […]

Leggi Tutto...

Inchiesta Sole24h: il 20%-30% dei condòmini è moroso

«Il presente non è incoraggiante e le prospettive future non sono migliori». Sono lpe conclusioni dell’Anap (Associazione nazionale degli amministratori professionisti) dopo un monitoraggio sulle morosità in condominio nelle grandi città. I condòmini in ritardo nei pagamenti sono ormai il 30 % del totale; in alcune zone a causa delle […]

Leggi Tutto...

Supercondominio, chi paga le spese di rifacimento della facciata di un condominio?

Un supercondominio è composto da più condominii o comunque da più edifici che hanno in comune le cose di cui all’art. 1117 c.c. o comunque quelle funzionali al godimento delle unità immobiliari di proprietà esclusiva. Le facciate degli edifici che compongono il supercondominio possono essere considerate beni comuni a tutti […]

Leggi Tutto...

Il Sindaco non può imporre ai condomini lavori di ripristino della rete fognaria se non sia stato accertato un pericolo igienico-sanitario

Il caso Due condomini promuovevano ricorso contro un provvedimento del Sindaco che, rilevati dei problemi igienico-sanitari presso i locali abiti a magazzino di un’attività commerciale d’abbigliamento siti nel loro medesimo edificio, aveva ordinato a loro e al nudo proprietario di un bar «di provvedere […] alla esecuzione di tutti quei […]

Leggi Tutto...

L’installazione di un cancello automatico non è un’innovazione

L’assemblea di un condominio – e del pari quella di un supercondominio – ha tutto il diritto di decidere l’installazione di un cancello automatico (o comunque di chiudere l’area con delle sbarre aventi medesima funzione) e tale deliberazione non assume carattere innovativo, come tale non dovendosi applicare i quorum deliberativi […]

Leggi Tutto...

I crediti dell’amministratore uscente e riconoscimento della loro esistenza

Un amministratore di condominio viene sollevato dal proprio incarico; fatto di per sé comunissimo. Egli vanta un credito per anticipazioni verso la compagine; anche questa è una circostanza usuale. Al momento del passaggio di consegne al nuovo amministratore, quello uscente dichiara di non avere “null’altro a pretendere” anche se non […]

Leggi Tutto...

Recupero crediti. L’amministratore di condominio può agire in giudizio solo previo consenso dell’assemblea

L’amministratore di condominio può agire autonomamente, senza la preventiva delibera assembleare, solo per crediti derivanti dalla ordinaria attività di amministrazione Il caso L’Istituto Autonomo Case Popolari (IACP) di Avellino conveniva in giudizio l’assegnataria di un alloggio in un immobile di edilizia residenziale pubblica, per ottenerne la condanna al pagamento delle […]

Leggi Tutto...

Il voto per delega in assemblea deve essere espresso al momento della deliberazione

Non è consentito inviare un voto scritto all’assemblea dei condòmini, ma solo di partecipare tramite un delegato che poi vota nella fase deliberativa Il rapporto tra condomino delegante e delegato a partecipare all’assemblea dei condòmini viene ricondotto dal Tribunale di Cagliari con la Sentenza n. 259 del 29-09-2014 alle regole […]

Leggi Tutto...

L’Amministratore di condominio puo’ spegnere il riscaldamento centralizzato senza preavviso?

Il problema non può essere affrontato senza prima avere considerato la posizione dell’amministratore quale individuo preposto alla manutenzione di tutti gli impianti del condominio, nonché alla verifica del corretto e sicuro funzionamento degli stessi. Questi doveri, e le conseguenti responsabilità, fanno sì che quella dell’amministratore sia divenuta una figura sempre […]

Leggi Tutto...

CERTIFICATO DI PREVENZIONE INCENDI – DM. 151/2011

La tutela e la prevenzione dell’incolumità della compagine condominiale, in materia di incendi, rappresenta una delle peculiarità dell’amministratore condominiale . Infatti, partendo dal presupposto che l’amministratore è tenuto a osservare una serie di norme volte a garantire la sicurezza dell’edificio, egli è tenuto alla gestione della sicurezza antincendio che abbraccia […]

Leggi Tutto...

Obbligatoria, dal prossimo 9 febbraio, la negoziazione assistita da un avvocato

Al fine di garantire una maggiore efficienza nell’ambito del sistema della giustizia civile, il legislatore ha predisposto, al di là della mediazione obbligatoria, una nuova procedura stragiudiziale: la negoziazione assistita da un avvocato. Si tratta di un accordo mediante il quale le parti, assistite appunto da avvocati, si impegnano a […]

Leggi Tutto...

Bonifici per ristrutturazioni: come funziona la “tracciabilità” delle spese

Per fruire delle detrazioni del 50% o del 55% delle spese per il recupero del patrimonio edilizio e per  l’efficienza energetica, è richiesta la tracciabilità dei pagamenti, mediante particolari bonifici bancari. In particolare, l’articolo 1, comma 2, del decreto 18 febbraio 1998, n. 41, prevede come il pagamento delle spese […]

Leggi Tutto...

Detrazioni fiscali per ristrutturazioni condominiali a rischio se non ci sono le tabelle millesimali

E’ cosa nota che sia possibile usufruire delle agevolazioni fiscali per interventi di ristrutturazione edilizia, la così detta detrazione del 50%, anche per gli interventi riguardanti le parti comuni di un edificio in condominio. L’agenzia delle entrate, in un propria guida aggiornata nel mese di maggio 2014, spiega in modo […]

Leggi Tutto...

BONUS EDILIZI

Bonus edilizi, avanti tutta. Il Consiglio dei Ministri, nella riunione del 15 ottobre ha confermato per l’anno 2015 l’aliquota massima del 50% per gli sconti fiscali al recupero edilizio delle abitazioni e del 65% al risparmio energetico negli edifici. Gli articoli 14 e 16 del Dl 63/2013, modificati dalla legge […]

Leggi Tutto...

LEGGE DI STABILITA’: Come usufruire dell’ecobonus

La Legge di Stabilità 2015 (L. n. 190/2014), pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 300 del 29 dicembre 2014, oltre a confermare i bonus fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici fino al 31 dicembre 2015, ha esteso l’ecobonus del 65% anche all’acquisto e alla posa in opera delle schermature solari. […]

Leggi Tutto...

Mansarda “Mimetizzata” nel sottotetto: I giudici emettono condanne

La sentenza, emessa dal Consiglio di Stato sentenza n. 2825 del 30 maggio 2014, dispone l’annullamento del titolo edilizio abilitativo, la sospensione delle opere in corso e l’abbattimento di quelle già eseguite con relativo ripristino della situazione preesistente. Il caso. L’ufficio tecnico comunale riteneva che l’immobile (oggetto della DIA), superava […]

Leggi Tutto...

MAGGIORANZE NECESSARIE ALLA DELIBERAZIONE DI INSTALLAZIONE TETTOIE PLEXIGLASS

Nel condominio in cui vivo il portone d’ingresso, ubicato in una rientranza compresa tra due giardini privati a loro volta chiusi dal muro perimetrale dell’edificio, non è provvisto di alcuna utile protezione dalle intemperie. L’unica soluzione, a parte improbabili appiattimenti sul vetro del portone, è quella di montare una pensilina […]

Leggi Tutto...

Nuove norme UNI per gli ascensori

Da alcuni mesi sono state introdotte due nuove norme UNI relative agli impianti ascensoristici: la UNI EN 81-20:2014 e la UNI EN 81-50:2014. Cosa dispongono le nuove norme. Le due nuove introdotte sono: la UNI EN 81-20:2014 che stabilisce le “Regole di sicurezza per la costruzione e l’installazione degli ascensori […]

Leggi Tutto...

Prededucibilità degli oneri condominiali

Il provvedimento emesso dal Tribunale di Padova dibatte sulla prededucibilità o meno degli oneri condominiali in seno ad una procedura esecutiva immobiliare intentata da un istituto di credito, garantito da ipoteca. Il principio. La realizzazione di una massa attiva, formata da quanto proviene dalla vendita esecutiva di un immobile pignorato […]

Leggi Tutto...

Bed & breakfast in condominio. Non è sufficiente l’approvazione dell’assemblea se il regolamento contrattuale ne vieta la destinazione

Con una recente ordinanza la Corte di Cassazione stabilisce che la legislazione in materia urbanistica non può comportare un automatico recepimento della disciplina nell’ambito di rapporti privatistici Il caso. La controversia in questione origina dall’impugnazione proposta da un Condominio contro la delibera assembleare che aveva autorizzato due condomini allo svolgimento […]

Leggi Tutto...

Che cosa succede se muore il proprietario dell’appartamento in locazione?

Inutile stare a cercare norme nel codice civile o nelle leggi speciali: nessuna disposizione di legge specifica chiaramente che cosa succede nel caso di morte del locatore. (Risponde della morte dell’inquilino il proprietario che non controlla la caldaia.) È una situazione un po’ singolare se si pensa che, al contrario, […]

Leggi Tutto...

Il costruttore dell’edificio può essere anche amministratore del condominio?

Abito in un edificio di nuova costruzione; il costruttore, al momento della vendita delle unità immobiliari, per contratto, s’è riservata l’amministrazione dello stabile per il primo biennio e comunque fino alla vendita di almeno la metà delle unità immobiliari. È regolare? Il quesito che ci viene posto dal nostro lettore […]

Leggi Tutto...

IL VERBALE DI ASSEMBLEA ILLEGGIBILE

Partiamo dal significato del termine  illeggibile e vediamo le conseguenze di questo difetto sulla regolarità della deliberazione. Un documento è illeggibile, secondo il vocabolario della lingua italiana, non solamente quando non è proprio possibile leggerlo, ma anche quando si legge con molto stento o è indecifrabile in tutto o in […]

Leggi Tutto...

CONDIZIONATORI SUI BALCONI E DECORO DEGLI EDIFICI

L’installazione di un impianto di condizionamento, si sa, è opera diventata sempre più ricorrente nel corso dell’ultimo decennio e di pari passo sono aumentate le contestazioni in merito. Solitamente per i normali palazzi delle nostre città, l’installazione del condizionatore non necessita di alcuna autorizzazione di carattere amministrativo (si consiglia comunque […]

Leggi Tutto...

Installazione inferriate su portefinestre

La questione in oggetto, riguarda la sicurezza personale e della propria abitazione, ma ha dei riflessi anche in relazione al decoro architettonico dell’edificio. Quando si parla di decoro architettonico, ce lo dice da anni la Cassazione in assenza di una definizione legislativa, si fa riferimento all’estetica dell’edificio “data dall’insieme delle […]

Leggi Tutto...

Autorità Antitrust: scorretto l’utilizzo dell’etichetta energetica per gli ascensori

Sul proprio bollettino n. 49 del 22/12/2014, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha pubblicato due provvedimenti in materia di pubblicità ingannevole e comparativa nel settore degli ascensori, nei confronti delle società Kone e Schindler. I provvedimenti sono stati adottati a seguito di una dettagliata segnalazione presentata da EFESME, […]

Leggi Tutto...

COME DIFENDERSI DALLE OCCUPAZIONI ABUSIVE

Nel caso in cui terzi occupino abusivamente un immobile, in che modo può tutelarsi il proprietario? L’ordinamento giuridico italiano contempla alcune forme di tutela giudiziale in favore di chi subisca l’occupazione abusiva del proprio immobile. In ambito civile il proprietario potrà agire attraverso le cosiddette azioni petitorie, vale a dire quelle dirette a tutelare […]

Leggi Tutto...

L’AMIANTO RIDUCE IL VALORE DELL’IMMOBILE

La reale situazione della copertura del fabbricato consente di ravvisare un “vizio” sussistente nel singolo immobile venduto, posto all’interno del fabbricato, presupposto per l’esercizio di una azione volta cioè alla riduzione del prezzo di acquisto. La”garanzia per vizi” opera anche in mancanza della colpa del venditore al fine di eliminare, […]

Leggi Tutto...

IMPORTANTE: L’ASSICURAZIONE SULLE CALAMITA’ NATURALI

Piove sul bagnato. Le alluvioni che hanno interessato il Lago Maggiore, Milano, Genova, Parma e Carrara hanno nuovamente portato all’attenzione dell’opinione pubblica il problema delle calamità naturali nel nostro Paese. Una gestione dissennata del territorio e la mancanza delle misure volte al risanamento idrogeologico, di cui pure si proclama da […]

Leggi Tutto...

Riflessioni sulla contabilizzazione di calore

Alcuni numeri su cui riflettere. Le normative internazionali, riguardanti gli impianti di climatizzazione degli ambienti, sono da diversi anni indirizzate al risparmio energetico prevedendo, in particolare, l’isolamento termico degli edifici ed una sempre più minuziosa regolazione dei livelli di temperatura dell’aria all’interno degli ambienti. Da non perdere: Chiedere il distacco […]

Leggi Tutto...

IL PERGOLATO FUORI PERTINENZA

Si deve ritenere legittimo il provvedimento con il quale un Comune ha ordinato la demolizione di un pergolato in legno, sulla base della circostanza che l’opera è costituita da una struttura che comporta una non trascurabile innovazione sia agli elementi architettonici che alla sagoma dell’edificio. Il caso. La proprietaria di […]

Leggi Tutto...

Dal 2016 tutti i condomini dovranno dotarsi di contatori individuali di calore o raffreddamento

La Direttiva, 2012/27/UE, che andrebbe recepita entro il 5 giugno 2014, impone agli Stati membri di fissare un obiettivo nazionale indicativo di efficienza energetica che guardi ai consumi e ai risparmi di energia primaria o finale per l’ottenimento del 20% di risparmio entro il 2020 (il cd. pacchetto clima-energia 20-20-20 […]

Leggi Tutto...

L’installazione di impianti di cogenerazione in condominio. Una analisi sui vantaggi e svantaggi

Un sistema di cogenerazione produce in maniera combinata energia elettrica e termica partendo da un impianto alimentato da un’unica fonte di energia primaria (metano, gasolio, biomasse, ecc.). La generazione per via termica di potenza meccanica o elettrica è legata, per il secondo principio della termodinamica, alla dispersione di potenza termica. […]

Leggi Tutto...

Bonus per l’efficienza energetica degli edifici. Tutte le principali novità Decreto Legislativo 4 Luglio 2014, n.102

Con il Decreto Legislativo 4 Luglio 2014, n.102, il legislatore ha recepito la Direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica introducendo importanti novità in materia di prestazioni energetiche degli edifici, sia delle pubbliche amministrazioni che delle imprese e dei privati, con particolare riferimento agli edifici in condominio. Le misure a beneficio dei consumatori. […]

Leggi Tutto...

Il Magazzino non riscaldato deve concorrere al pagamento delle spese di riscaldamento

Il magazzino non gode dell’impianto di riscaldamento centralizzato ma vi è l’esistenza di una relazione di accessorietà o strumentalità quindi il proprietario deve partecipare alle spese inerenti agli impianti e servizi comuni al magazzino stesso, secondo i millesimi di proprietà. Si consideri un magazzino che, pur essendo ubicato nell’edificio condominiale, […]

Leggi Tutto...

COSTI E MODALITA’ DI UTILIZZO DELLA CONTABILIZZAZIONE DI CALORE

La contabilizzazione del calore consumato da ogni unità immobiliare è ormai entrata nella cultura e nelle abitudini comuni. Prevista ope legis da tempo, negli interventi di nuova edificazione, ed a colpi di decretazione regionale (con tanti avanti-indietro, proroghe, deroghe, sanzioni e chi più ne ha, ne metta) presto o tardi […]

Leggi Tutto...

Distacco dall’impianto: Nuovo art. 1118 c.c. – Sent. Trib. Milano

Una sentenza interessante affronta il problema delle spese di aggravio imputate a chi si è distaccato. Il dato normativo. “Il condomino può rinunciare all’utilizzo dell’impianto centralizzato di riscaldamento o di condizionamento, se dal suo distacco non derivano notevoli squilibri di funzionamento o aggravi di spesa per gli altri condomini. In […]

Leggi Tutto...

TASI – IMU

In attesa che diventi realtà il piano del Governo per fondere Imu e Tasi in una “tassa unica”, i proprietari di immobili devono confrontarsi con le due imposte in vista dell’acconto Tasi di giovedì prossimo, 16 ottobre. Un problema che riguarda soprattutto gli edifici in comproprietà o per i quali […]

Leggi Tutto...

NUOVE DISPOSIZIONI PER IL CONTO TERMICO

Le modifiche introdotte. L’art. 22 (legge 11 novembre 2014 n. 164, di conversione del decreto legge 133/2014), riporta il sistema di incentivazione per gli interventi di produzione di energia termica da fonti rinnovabili e per quelli di efficientamento energetico di immobili di piccole dimensioni. Secondo quanto previsto, il MISE dovrà […]

Leggi Tutto...

INNOVAZIONI VIETATE E LESIONE DEL DECORO ARCHITETTONICO

Nel regime del condominio negli edifici, i rapporti tra l’esecutore delle opere e la pubblica autorità investita della tutela urbanistica non possono interferire negativamente sulle posizioni soggettive attribuite agli altri condomini dall’art. 1120, comma 2, cod. civ. per la preservazione del decoro architettonico dell’edificio; ne consegue che, al fine di […]

Leggi Tutto...

Nuovi contatori individuali per il risparmio energetico: La nuova direttiva impone le regole

Secondo l’art. 9 della Direttiva Europea 2012/27/UE, che dovrà essere recepita entro il 5 giugno 2014 da tutti gli Stati membri, e che definisce le misure per la promozione dell’efficienza energetica, tutti i clienti finali di energia elettrica, gas naturale, teleriscaldamento, teleraffreddamento e acqua calda per uso domestico, dovranno fornirsi […]

Leggi Tutto...

Impianti di riscaldamento e delibera di dismissione: nessun onere di dimostrare il risparmio energetico

La legge n. 10 del 1991 e più nello specifico l’art. 26 è stato per lungo tempo il punto di riferimento per l’operazione (verrebbe da dire di massa) di dismissione dell’impianto condominiale a favore di impianti individuali a gas. Il favor legislativo per questo genere di interventi è andato via […]

Leggi Tutto...

GERANI CHE SPORCANO I PIANI SOTTOSTANTI

Un condòmine ci ha chiesto aiuto su un argomento particolare e ricorrente: “Abito al piano terra e ogni giorno devo pulire il mio terrazzo dai petali e dalle foglie dei gerani che cadono dalla mansarda di questo signore, è da premettere che i suoi vasi stanno all’interno del suo balcone […]

Leggi Tutto...

DANNI CAUSATI DALLA FOSSA SETTICA CONDOMINIALE

Secondo la Corte di Cassazione (Cass. civ., sent. 20 ottobre 2014, n. 22179) il condominio è responsabile della manutenzione e degli eventuali danni causati dalla fossa settica anche qualora essa si trovi sotto i locali di un singolo condomino. Il caso. La conduttrice, esercente commerciale, di un immobile sito al […]

Leggi Tutto...

Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico previste dalla nuova Legge di stabilità

Quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti è concessa un’agevolazione fiscale consistente in detrazioni dall’Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche) o dall’Ires (Imposta sul reddito delle società). In che misura si può detrarre? Nel corso del 2013 le percentuali sono state fissate […]

Leggi Tutto...

I «notevoli squilibri di funzionamento» derivanti dal distacco dell’impianto centralizzato

II nuovo art. 1118 comma 4 c.c. consente al singolo condomino di distaccarsi dall’impianto di riscaldamento centralizzato purché da questa operazione non derivino “notevoli squilibri di funzionamento o aggravi di spesa per gli altri condomini”. Ma con quali conseguenze? Le condizioni richieste per poter procedere al distacco. La norma condivide […]

Leggi Tutto...

Delega assemblea condominiale, cosa c’è da sapere per non commettere errori

Voglio partecipare all’assemblea del mio condominio ma proprio quel giorno non posso essere presente: allora ho deciso di delegare il mio marito che è anche comproprietario dell’appartamento. Che cosa devo fare per non sbagliare? La domanda può sembrare banale, ma in realtà già per fornire una risposta bisogna precisare che […]

Leggi Tutto...

Appalti in condominio: il condomino danneggiato che invoca una “culpa in vigilando” non può rivolgersi contro l’amministratore

Il condomino che ritenga di essere stato danneggiato da una omessa vigilanza da parte del Condominio nell’esecuzione di lavori sulle parti comuni non può considerare l’amministratore condominiale come terzo estraneo, ma dovrà comunque rivolgere la propria pretesa risarcitoria nei confronti del Condominio medesimo il quale, a sua volta, valuterà se […]

Leggi Tutto...

RESTYLING SUI CONTI CONDOMINIALI

L’ambizioso intento della Legge n. 220/2012, meglio nota come “Riforma del Condominio”,  nonostante le esitazioni dei parlamentari, che hanno impiegato 11 anni e tre legislature, prima di metter le mani (dopo settant’anni) alle regole del codice civile in materia condominiale, arate da migliaia di pronunce della Giurisprudenza, e citazioni in […]

Leggi Tutto...

CONFERIMENTO DELLE DELEGHE ASSEMBLEARI

La riforma del condominio ha messo un limite al numero di deleghe che ciascun partecipante può avere quando partecipa alle riunioni di condominio, anche a favore di una maggiore democraticità delle assemblee. Dal 18 di giugno, infatti, negli edifici con più di 20 condomini ogni delegato non può ricevere un […]

Leggi Tutto...

ADEGUAMENTO IMPIANTO ELETTRICO CONDOMINIALE

In assenza di titolo contrario, l’impianto elettrico condominiale è comune a tutti i partecipanti al condominio ai sensi dell’art. 1117, n. 3, c.c.; di conseguenza, alle spese relative all’adeguamento di suddetto impianto devono partecipare tutti i condomini in proporzione ai millesimi di proprietà. Lo ha affermato la Corte di Cassazione […]

Leggi Tutto...

CONSUMI ACQUA

Per prima cosa, in materia di spese per il consumo dell’acqua in condominio, occorre leggere con attenzione il contenuto del regolamento condominiale (contrattuale o assembleare): se il documento prevede la ripartizione del consumo d’acqua «a persona», tutti i proprietari devono attenersi a tale disposizione e nessuno può slegarsi dal contatore […]

Leggi Tutto...

ASCENSORI CON MENO LIMITI

Nella disciplina condominiale l’installazione degli ascensori negli edifici privati che ne sono ancora sprovvisti è stata oggetto di interventi contraddittori, ma l’applicazione più recente delle norme si mostra sempre favorevole anche per gli impianti realizzati all’esterno dei fabbricati. Le sentenze, nei periodi più risalenti, rivelavano posizioni assai restrittive che però […]

Leggi Tutto...

Violazione delle distanze. Legittimo l’acquisto di una servitù anche se l’edificio è abusivo.

E’ ammissibile l’acquisto per usucapione di una servitù avente a oggetto il mantenimento di una costruzione a distanza inferiore a quella fissata dal codice civile o dai regolamenti urbanistici. Lo ha ribadito la Corte di Cassazione con la sentenza n. 18888 dell’8 settembre 2014 precisando, inoltre, che l’acquisto per usucapione […]

Leggi Tutto...

FUGA DI GAS

Chi risponde della fuga di gas? La responsabilità in caso di fughe di gas (così come per ogni danno che derivi dagli impianti in genere: idrico, elettrico ecc.) è sempre ed in prima persona di colui il quale lo ha realizzato: è indubbio, infatti, che chi materialmente realizza un impianto, […]

Leggi Tutto...

Nel decreto “sblocca Italia” le semplificazioni edilizie

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il 29 agosto 2014, il decreto legge contenente misure urgenti per l’apertura dei cantieri, la realizzazione di opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l’emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive. Si tratta di un intervento normativo (c.d. […]

Leggi Tutto...

Canoni di locazione – Indice Istat di luglio 2014

L’Istat comunica gli indici dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, relativi al mese di luglio 2014, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale ai sensi dell’art. 81, L. 27.7.1978, n. 392, e dell’art.54, L. 27.12.1997, n. 449. La variazione percentuale dell’indice rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente (luglio […]

Leggi Tutto...

AMIANTO IN CONDOMINIO

L’amianto piaceva: le sue peculiari proprietà fonoassorbenti e termoisolanti e il basso costo hanno spinto al suo utilizzo per decenni anche negli edifici condominiali. Ma, dopo aver scoperto la sua pericolosità, dato che Comune e Asl non sono tenuti a effettuare sopralluoghi negli edifici privati, l’onere grava totalmente sul condominio […]

Leggi Tutto...

Elettricità: Consiglio di Stato dà ragione ad Autorità, evitati extracosti per 150 milioni di euro su bollette

Respinto il ricorso sulle modalità di aggiornamento del costo evitato di combustibile del CIP6 per il 2008- Nell’insieme oltre 1,2 mld evitati. I consumatori italiani non dovranno pagare extra oneri fino a 150 milioni di euro sulle bollette elettriche. E’ questo l’effetto della sentenza del Consiglio di Stato n. 3465/2014 […]

Leggi Tutto...

LAVORI IN APPARTAMENTO UBICATO IN CONDOMINIO

Che cosa bisogna fare, per salvaguardare i rapporti di buon vicinato e comunque per rispettare la legge, nel caso in cui si rendano necessari dei lavori in un appartamento ubicato in condominio? La risposta non è univoca perché varia di caso in caso anche in relazione alla tipologia d’intervento; vediamo […]

Leggi Tutto...

NEI «MINI-CONDOMINII» LE PROCEDURE PER LE AGEVOLAZIONI FISCALI SARANNO PIÙ COMPLICATE

Con la recente Circolare n. 11/e l’Agenzia dell’Entrate fornire chiarimenti su un quesito pertinente alle “ripartizione delle spese in assenza di condominio”.  Il quesito. “Il Provvedimento del 2/11/2011 del Direttore dell’Agenzia delle entrate, ai fini della conservazione della documentazione precisa che è necessaria la: “Delibera assembleare di approvazione dell’esecuzione dei […]

Leggi Tutto...

L’AMMINISTRATORE È TENUTO A COMUNICARE AI CREDITORI NON ANCORA SODDISFATTI CHE LO INTERPELLINO I DATI DEI CONDOMINI MOROSI

Le richieste dei creditori dirette ad acquisire l’elenco dei condomini morosi devono essere riscontrate con sollecitudine; in difetto, sussiste la responsabilità dell’amministratore del condominio per il danno generato dalla mancanza e/o dal ritardo nella consegna. A precisare l’assunto ci ha pensato una recentissima ordinanza emessa dal Tribunale di Palermo con […]

Leggi Tutto...

L’AMMINISTRATORE PUÒ COMUNICARE IL RECAPITO DEI CONDòMINI A CHI NE FA RICHIESTA?

Tra gli obblighi previsti in capo all’amministratore dal novellato art. 1130 c.c. è stato previsto quello di curare la tenuta del registro di anagrafe condominiale. In tale registro sono anche contenute le generalità dei singoli proprietari e dei titolari di diritti reali e di diritti personali di godimento, comprensivi di […]

Leggi Tutto...

IL CONDOMINIO E’ SEMPRE RESPONSABILE ?

Il condominio è considerato dalla legge custode dei beni e dei servizi comuni e, in quanto tale, è sempre responsabile per i danni che tali beni possono provocare ai condòmini e a terzi. La responsabilità opera anche nei casi in cui il condominio abbia adottato tutte le misure necessarie a […]

Leggi Tutto...

Contributo di costruzione dovuto solo in funzione della esecuzione fisica di opere

Con la sentenza n. 4483/2014, la III Sezione del Consiglio di Stato è tornata a pronunciarsi sull’art. 19 comma 3 del d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380, il quale dispone, in modo affatto chiaro, che “Qualora la destinazione d’uso delle opere indicate nei commi precedenti…venga comunque modificata nei dieci anni […]

Leggi Tutto...

IL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI CONDOMINIALI: MODALITÀ E LIMITI

Quando un condomino può prendere visione della documentazione relativa all’amministrazione condominiale? Quali documenti può visionare? In quali modalità? La normativa, riformata nel dicembre 2012, ha ormai esplicitato quello che da sempre si diceva, cioè che l’amministratore è legato al condominio da un particolare rapporto di mandato e che dunque nei […]

Leggi Tutto...

INSTALLAZIONE DI UN ASCENSORE: SI APPLICA IL CONTRATTO DI APPALTO O DI VENDITA?

L’acquirente o l’assegnatario ha diritto alla detrazione Irpef del 36% calcolata indipendentemente dal valore degli interventi eseguiti, su un importo forfetario, pari al 25% del prezzo di vendita o di assegnazione dell’abitazione, risultante dall’atto di acquisto o di assegnazione? L’applicazione della detrazione si applica quando sono stati realizzati interventi di […]

Leggi Tutto...

Procedimento semplificato di cancellazione di ipoteca

Dall’1.1.2015 i soggetti esercenti attività bancaria o finanziaria e gli enti di previdenza obbligatoria devono trasmettere al Conservatore dei registri immobiliari la comunicazione relativa alla quietanza attestante la data di estinzione dell’obbligazione ex artt. 40-bis e 161, D.Lgs. 385/1993 utilizzando le specifiche tecniche contenute nell’Allegato A del Provvedimento dell’Agenzia delle […]

Leggi Tutto...

IL RECUPERO DEI CREDITI NEI CONFRONTI DEL CONDOMINO DEBITORE

La sentenza delle Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione n. 9148/2008 ha affrontato l’annosa questione inerente alla tutela dei condomini in regola con il pagamento delle loro rate condominiali rispetto a quelli morosi i quali, con il loro inadempimento, determinano un debito verso i terzi. Le conseguenze pratiche, che […]

Leggi Tutto...

Denuncia dei gravi difetti e decadenza dall’azione legale, il conteggio dei termini

L’azione giudiziaria fondata sull’art. 1669 c.c., quella che consente di agire contro l’appaltatore per i vizi costruttivi ed i gravi difetti che tra le altre cose ne compromettono la conservazione ed il godimento, deve essere azionata entro un anno dalla scoperta, ossia entro un anno dal momento in cui s’ha […]

Leggi Tutto...

Settore immobiliare, otto operatori modificano clausole ritenute vessatorie dall’Antitrust

L’Antitrust ha accertato la vessatorietà nei confronti dei consumatori di alcune clausole presenti nei contratti utilizzati dai principali operatori del settore dell’intermediazione immobiliare (Building Case, Frimm, Gabetti, I.R.I. Divisione Immobili, Prelios, Re/Max, Stima Gest e Toscano). I procedimenti sono stati avviati a seguito di segnalazioni giunte da parte di alcune […]

Leggi Tutto...

UMIDITÀ DI RISALITA, I PROBLEMI CHE SI PRESENTANO NEI GARAGE SONO DI COMPETENZA DEL CONDOMINIO

Si sente spesso parlare delle noie, veri e propri danni, causati dalla così detta umidità di risalita. Ci sono persone, che, specie in quegli edifici con i box ai piani interrati, lamentano veri e propri affioramenti di acqua da pavimento.  Che cos’è l’umidità di risalita? Chi deve fare che cosa […]

Leggi Tutto...

DA CONFEDILIZIA IL “REGOLAMENTO CONDOMINIALE MULTIETNICO”

È stato presentato a Roma il volume Regolamento condominiale multietnico dopo la riforma e legge sulle locazioni spiegata in più lingue. In un’Italia in cui, secondo gli ultimi dati ISTAT, i cittadini stranieri iscritti nelle anagrafi all’inizio del 2013 erano quasi 4,4 milioni e cioè il 7,4% del totale dei […]

Leggi Tutto...

IMU – TASI. NESSUNA ESENZIONE CON IMPONIBILITÀ SOPRA QUOTA 100%

Nessuna esenzione Imu-Tasi per gli immobili utilizzati promiscuamente dagli enti non commerciali se dalla relativa dichiarazione telematica risulta una percentuale di imponibilità (rigo D del quadro B) superiore al 100 per cento. A ribadirlo è il decreto licenziato lunedì dal Mef che contiene le specifiche tecniche per la trasmissione telematica […]

Leggi Tutto...

CONDANNA PER CHI «INNAFFIA» IL VICINO DI CASA

Attenzione ad innaffiare il vicino di sotto: non servono le prove per essere condannati. L’amore per le piante può costare davvero caro per chi se ne occupa senza curarsi però delle possibili conseguenze moleste di tale hobby: La Cassazione, infatti, con la sentenza n. 15956 del 10/04/2014 aveva da poco […]

Leggi Tutto...

L’AMMINISTRATORE NON PUÒ AGIRE PER I GRAVI DIFETTI NEGLI APPARTAMENTI DEI CONDOMINI

I poteri dell’amministratore di condominio si fermano davanti all’uscio delle case dei condomini: questo vecchio adagio, vero in parte, trova conferma in materia di gravi difetti di costruzione nella sentenza n. 10855 resa dalla Seconda Sezioni Civile della Corte di Cassazione il 16 maggio 2014.  Il principio espresso dagli ermellini, […]

Leggi Tutto...

Revoca giudiziale dell’amministratore di condominio. Chi paga le spese legali?

Il condomino ha diritto al rimborso delle spese legali sostenute per la revoca giudiziale dell’amministratore di condominio solamente se, nell’ambito del procedimento di revoca, il giudice condanna l’amministratore alla refusione di tali costi. Se il giudice adito opta, come può accadere, per la compensazione delle spese, il condomino deve opporsi […]

Leggi Tutto...

Giudizio a difesa dei diritti inerenti l’edificio condominiale

Nel regime del condominio negli edifici, i singoli condomini non solo possono intervenire nel giudizio in cui l’amministratore abbia assunto la difesa dei diritti esclusivi e comuni inerenti all’edificio condominiale, ma hanno anche facoltà di avvalersi in via autonoma, dei mezzi di impugnazione volti ad evitare gli effetti sfavorevoli della […]

Leggi Tutto...

DIFFERENZA TRA INTERVENTI DI MANUTENZIONE, RISANAMENTO E RESTAURO. QUANDO IL CONDOMINIO PUÒ BENEFICIARE DELL’IVA AGEVOLATA AL 10%?

Ogni intervento edilizio realizzato su un immobile, a secondo della finalità e della funzione assolta, è inquadrabile all’interno di una categoria tipizzata normativamente. A secondo della tipologia è possibile usufruire di alcune agevolazioni fiscali, ovvero di talune misure di semplificazioni amministrativa.  Tra le misure più interessanti – almeno stando al […]

Leggi Tutto...

COSA FARE PER OTTENERE CHE LE ASSEMBLEE SI SVOLGANO AD UN ORARIO CHE CI CONSENTA DI PARTECIPARE?

Sgombriamo il campo da ogni dubbio: il codice civile non dice nulla in merito agli orari di svolgimento delle assemblee. Gli unici riferimenti temporali riguardano la distanza tra prima e seconda convocazione. Innanzitutto si specifica che se l’assemblea non si tiene in prima convocazione si può tenere in seconda convocazione, […]

Leggi Tutto...

OPERE SU PARTI DI PROPRIETÀ COMUNE VIETATE DELL’ASSEMBLEA

Secondo le nuove regole del condominio è possibile aprire una porta su un pianerottolo comune per accedere al secondo piano del mio appartamento dopo che l’assemblea ha deliberato negativamente? Diritto all’uso della cosa comune e valutazione della legittimità della delibera assembleare di diniego anche alla luce di eventuali disposizioni del […]

Leggi Tutto...

PER IL CHECK-UP DEGLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO SI APPLICA L’IVA AL 10%

Con la Risoluzione n°15/E del 4 marzo l’Agenzia delle Entrate, ha stabilito che agli interventi di  revisione periodica obbligatoria degli impianti di riscaldamento, condominiali o ad uso esclusivo, installati in fabbricati a prevalente destinazione abitativa privata viene applicata l’aliquota agevolata del 10%. Il quesito- La risoluzione nasce dalla richiesta di […]

Leggi Tutto...

Atti costitutivi di diritti o traslativi di proprietà di immobili: esenzione da imposizione indiretta

Ad integrazione di quanto contenuto nella R.M. 20.6.2014, n. 64/E l’Agenzia delle Entrate  con R.M. 29.8.2014, n. 80 precisa che, dal 24.6.2014 (data di entrata in vigore della L. 89/2014, che ha convertito con modificazioni il D.L. 66/2014 – cd. decreto «Irpef») il regime di esenzione dalle imposte di bollo, […]

Leggi Tutto...

AVETE DUBBI SUL VOSTRO AMMINISTRATORE CONDOMINIALE ?

Avete chiari quali sono i vostri diritti di condomini? Ancora prima dell’entrata in vigore della Legge 220-2012- (art. 1129 n.7 c.c), in merito all’obbligo di aprire un conto condominiale e al diritto di ciascun condomino di accedere alla relativa documentazione, Studio Condominiale di Matteo Sommaruga forniva la possibilità di visionare […]

Leggi Tutto...

Il pergolato sul terrazzo

La fattispecie concreta. La proprietaria di un appartamento sito al pianoterra di un edificio ha realizzato, nel 2012, una struttura in legno su un terrazzo di livello dell’appartamento. La struttura era costituita da due pali dello spessore di 8,50 cm x 11,50 cm poggiati sul pavimento del terrazzo a livello […]

Leggi Tutto...

Via libera agli animali in condominio, Stop ai divieti regolamentari

La vita condominiale si rivela da sempre fonte inesauribile di polemiche e litigi tra i condomini, spesso insorte a causa di futili motivi o, peggio ancora, motivate da un’atavica antipatia nutrita per il vicino di casa, tale da rendere buona ogni scusa per attaccare briga. Tutto ciò, la maggior parte […]

Leggi Tutto...

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO PREVISTE DALLA NUOVA LEGGE DI STABILITÀ.

Quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti è concessa un’agevolazione fiscale consistente in detrazioni dall’Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche) o dall’Ires (Imposta sul reddito delle società). In che misura si può detrarre? Dal 1° gennaio 2014 – per i condomini dal […]

Leggi Tutto...

Stalking condominiale

Intimidazioni verbali ma anche la manomissione del citofono e pietre lanciate contro l’auto del nucleo. Un caso di stalking ‘condominiale’ ha portato a una ordinanza di allontanamento di una intera famiglia da una palazzina situata nel Lazio. Sono stati gli accertamenti dei carabinieri di Formia a fare luce su diversi […]

Leggi Tutto...

Detrazioni 55%

D.L. 185/2008 DEL 28/11/2008 – Risparmio energetico, serve l’ok dell’Ag. Entrate per il bonus Diventa più difficile usufuire dello sconto del 55% su Irpef e Iras per gli interventi di riqualificazione energetica: i privati e le imprese intenzionati a chiedere il bonus dovranno inviare una domanda all’agenzia delle Entrate (oltre […]

Leggi Tutto...

Termoregolazione e contabilizzazione del calore obbligatori in lombardia: rivoluzione!!! (LR. 2011, n. 3)

La LR. lombardia 2011, n. 3 stabilisce che tutti i condomini che hanno l’impianto centralizzato in Lombardia debbano obbligatoriamente applicare la termoregolazione e la contabilizzazione del calore. Si tratta del l’appllicazione ai caloriferi di valvole per regolare o chiudere l’afflusso di acqua calda e del conteggio dei consumi effettuati, appartamento […]

Leggi Tutto...

LE RITENUTE SULLE RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE

Banche e Poste devono operare una ritenuta a titolo di acconto dell’imposta dovuta dall’impresa che effettua i lavori sul bonifico disposto dai contribuenti per beneficiare della detrazione d’imposta (articolo 25 del Dl 78/2010); dal 6 luglio 2011, la ritenuta è pari al 4%. Inoltre, il condominio, in qualità di sostituto […]

Leggi Tutto...

ASCENSORI ED AGEVOLAZIONI FISCALI

Se siamo troppo pigri per utilizzare le scale, siamo altresì troppo pigri per curarci della manutenzione della cabina più famosa al mondo. Ebbene, se i costi di ammodernamento possono spaventare occorre ricordare che per chi acquista una casa in condizioni non ottimali o decidere di ristrutturare quella già in possesso […]

Leggi Tutto...